Turismo

Ferrari Lamborghini (31-03-2019)

Museo Ferrari di Maranello

Vero e proprio custode del mito, il Museo Ferrari di Maranello, esposizione ufficiale dell’Azienda, è visitata ogni anno da oltre 200.000 appassionati provenienti da ogni parte del mondo.
Il Museo raccoglie al suo interno le auto, le immagini ed i trofei che hanno scritto la storia della Scuderia del Cavallino e che hanno raccolto tanti successi commerciali e sportivi sui mercati e sui circuiti di tutto il mondo. E’ strutturato in quattro aree tematiche: la Formula Uno, le vetture Sport e Sport-Prototipo, il mondo Granturismo. sala-vittorie-museo-ferrari-modenaTra le ultime novità espositive, la nuova suggestiva Sala delle Vittorie che celebra i successi più recenti della Scuderia attraverso una panoramica delle monoposto Campioni del Mondo dal 1999 al 2008, insieme agli oltre 110 trofei, patrimonio del museo, ed ai caschi originali dei 9 Piloti Campioni del Mondo nella storia della scuderia. Il Museo è anche un luogo dinamico che si rinnova nel tempo con nuove mostre temporanee. Cuore dell’offerta del Museo è naturalmente l’esposizione delle vetture Ferrari, tra le più prestigiose: il Museo mette a disposizione dei visitatori circa 40 modelli, scelti a rotazione tra tutte le vetture della storia Ferrari, grazie al patrimonio dell’Azienda e alla collaborazione con i più importanti musei d’auto italiani ed internazionali e con i collezionisti di tutto il mondo. Nel Museo Ferrari è presente la ricostruzione del primo ufficio modenese di Enzo Ferrari, dove nel 1929 iniziò il mito Rosso del Cavallino.

Lo spazio espositivo del Museo è arricchito da oltre 500 mq di servizi, tra cui un ampio shop con merchandising ufficiale Ferrari, il bookstore e la caffetteria. Infine, i visitatori potranno divertirsi con i simulatori di guida e con i Photo Point, per vivere fino in fondo l’esperienza Ferrari.

Museo casa Enzo Ferrari

La nuova galleria espositiva ospita un allestimento flessibile che rappresenta la storia, gli attori, i luoghi e le competizioni dell’automobilismo sportivo modenese. Le auto, protagoniste dell’allestimento ed esposte come omuseo-enzo-ferraripere d’arte su pedane di design, sono periodicamente sostituite in relazione alle mostre temporanee organizzate, con una modalità espositiva rinnovabile. Ad incorniciare le auto ci sono espositori di design che ospitano documentazione, oggetti e contributi audio-video riferiti all’automobilismo modenese. Questo contenitore espositivo, nel quale sono ubicati anche un centro di documentazione, uno spazio per la didattica museale, una conference room, il bookshop ed una caffetteria, si configura come uno spazio elegante per esporre bellissime automobili, ma anche come un luogo ideale in cui organizzare convegni, presentazioni ed eventi culturali.

Museo Lamborghini

Inaugurato nel 2001, il Museo Lamborghini ripercorre tutte le tappe salienti del marchio del Toro: un excursus di forte impatto emozionale per gli appassionati delle auto super sportive di lusso. La Murciélago fu il primo cmuseo-lamborghiniapolavoro esposto nella suggestiva location, situata nella Motor Valley italiana. Al suo fianco sfreccia una vasta collezione che comprende la Miura S caratterizzata dalle iconiche ciglia, la 350 GT, la Countach S, la Jalpa, la Espada, la Sesto Elemento, la Reventon e le altre esclusive supercar che hanno reso il Toro una leggenda.

Motori, modelli e foto contribuiscono a fornire ai visitatori una panoramica completa della storia del mito, che prosegue la sua corsa sulla scia della prima idea visionaria di Ferruccio Lamborghini. Visita guidata alle linee di produzione.

Programma attività

Vedi Foto

 

Terme di Ragaska, Maribor (19-20 Gennaio 2019)

Rogaška Slatina

è un’antica localita termale con una tradizione di quattrocento anni. Si trova nella parte orientale della Slovenia  è uno dei più bei centro termale europeo. Specializzato per il trattamento di malattie gastroenterologiche e malattie metaboliche.

Lucca e Pistoia (8-9 Dicembre 2018)

LUCCA
E’una delle città d’arte più belle ed amate della Toscana, una tappa che non può davvero mancare in un itinerario classico alla scoperta della regione.
La città può essere visitata in una giornata, ma se volete apprezzarla al meglio fermatevi per alcuni giorni o sceglietela come base per esplorare la Toscana centrale o nord. Si trova in pianura ai piedi delle Alpi Apuane e dista meno di mezz’ora dalle coste della Versilia ed è semplice da raggiungere sia con la macchina che con il treno da Pisa e Firenze.

Parmense gourmet (16-09-2018)

Per le persone che amano i piaceri della tavola e che oltre al sapore sanno apprezzare l’origine dei cibi che gustano, la storia e la tradizione che li hanno prodotti; per le persone che non si accontentano della qualità, perché vogliono il meglio: l’eccellenza.

I Castelli bavaresi(2/3- 6-2018)

I castelli di re Ludwig II sono i più famosi e visitati, ma in Baviera ci sono molti altri castelli e dimore storiche che vale la pena di conoscere: sono molto diversi tra loro dunque diversi sono i motivi di interesse, ma io in genere li consiglio perché, oltre che belli (in alcuni casi strepitosi), sono un modo per conoscere meglio la storia dei luoghi che si visitano e la personalità degli uomini che su quei territori hanno regnato. Leggere su un libro che re Ludwig II era pazzo non regge il confronto con il trovarsi dentro la sua camera da letto stile Re sole (costruita più di mezzo secolo dopo la rivoluzione francese). Quelli da visitare assolutamente sono proprio quelli costruiti da Ludwig II di Baviera:

Mercatini di Natale ad Innsbruck (09-12-2017)

Il periodo più bello dell’anno è a Innsbruck ancora più bello. Magnifici mercatini di Natale ricchi di atmosfera ci invitano con deliziosi punch e la specialità di Innsbruck il Kiachl: un krapfen di origini contadine che viene fritto al momento e riempito con una farcia dolce o salata.

Lago Iseo e la Franciacorta (16-07-2017)

Una Gemma di rara bellezza e dalle meravigliose sfaccettature su cui si riflette l’azzurro del cielo e il rosso dei tramonti estivi: incastonato in una preziosa corona di monti e colli abbelliti da motivi cromatici e incisioni antiche. Non parliamo di un gioiello, siamo sul lago d’Iseo, dove potrete perdervi nella magia di antichi borghi, ampolle di profumi e sapori provenienti dalle cucine dei pittoreschi ristoranti dove il gusto voluttuoso della cucina tradizionale è capace di cambiare le sorti della giornata.

Lago Maggiore (30 Aprile 1 Maggio 2017)

Il lago Maggiore

E’ uno dei più bei laghi italiani che ha incantato grandi artisti italiani e stranieri che qui hanno soggiornato. Ritenuto il più esteso dei laghi prealpini, da cui il nome “Maggiore”, è di origine glaciale e le sue sponde sono in Lombardia, Piemonte e Svizzera.

Mercatini di Natale Arco e Trento (11-12-2016)

Il Mercatino di Natale di Arco è un susseguirsi di iniziative che racchiudono lo spirito del Natale. La gioia del Natale, giorno dopo giorno, espressa in frammenti di magica letizia in una delle località più belle di tutto il Trentino. Una meta famosa fin dai tempi degli Asburgo che proprio in Arco avevano la loro personale residenza per le vacanze. Una, dieci, cento. Sono infinite le possibilità e le idee che troverete nelle varie casette del Mercatino di Natale di Arco. In ognuna di esse la magia del Natale, la passione di un artigiano, l’amore di un agricoltore, il sogno di un artista. Passeggiando scoprirete mondi diversi, colorati, profumati: unici.

Festa del Torrone a Cremona (20-11-2016)

Come ogni anno ritorna puntuale l’appuntamento più atteso da tutti i golosi e gli amanti della storia: dal 19 al 27 Novembre le strade e le piazze di Cremona saranno animate da eventi, spettacoli e degustazioni in occasione della Festa del Torrone.