Gruppo Montagna

Mossano e le sue meraviglie (17-12-2017)

Sentiero  81 – Sentiero di San Bernardino. Il percorso inizia dal piazzale della chiesa di Mossano e da qui si avvia prendendo a sinistra, dopo 100 metri, lo Strodo de Castelan verso la Contrà dei Munari. Risalendo Via Calbin si giunge al Mulin Cuchèi. Più oltre si visita la Fontana di Mossano, una sorgente perenne che un tempo alimentava i 12 mulini della valle.

Ponte Tibetano (05-11-2017)

Già all’inaugurazione ha fatto registrare numeri da record. È il Ponte di Corde, opera fatta interamente in acciaio con uno sviluppo di 105 metri in lunghezza e 35 al massimo in altezza.

Monte Maggio (24-09-2017)

Monte Maggio vetta d’Italia. Qui, a 1853 m di quota, fino al 1918 passava il confine nazionale austro-italiano. E’ un a vetta che si affaccia sulle vallate veneto-vicentine e sull’ampia pianura che si estende fino a Venezia. Una grande croce, sulla sommità, ricorda i moltissimo caduti italiani e austriaci della Grande Guerra.

Lago di Sorapis (30-07-2017)

Il Lago di Sorapis si trova tra Misurina e Cortina D’Ampezzo. Il percorso permette di ammirare il variegato paesaggio delle Dolomiti, con le sue pareti rocciose, i dolci pascoli e i torrenti luccicanti.

lago-sorapis

Si può affermare tranquillamente che l’escursione porta a uno dei laghi più belli dei “Monti Pallidi”. Il percorso non presenta grosse difficoltà infatti si svolge prevalentemente in piano su sentiero ben battuto, all’inizio attraverso il bosco e poi quando la parete si presenta più ripida attraverso un piccolo tratto attrezzato.

Programma

Previsioni meteo

Vedi Foto Attività

 

 

 

 

 

 

Eremo Dei Romiti Del Monte Froppa (11-06-2017)

Il rifugio Eremo Dei Romiti Del Monte Froppa  (1164 m. s.l.m.) si trova quasi in cima al Monte Froppa. E’ stato ricavato in un edificio testimonianza dell’unico romitorio documentato in Cadore.

Valle dei mulini (19-03-2017)

Alle pendici meridionali dell’altopiano dei sette comuni si trovano le sorgenti che danno acqua e vita al “cion”, il Chiavone bianco.Con questa risorsa l’uomo ha costruito da molto tempo, lungo la valle dei mulini, le diverse macchine idrauliche. L’energia dell’acqua veniva utilizzata infatti per fare funzionare i mulini per macinare il grano, i “pestarini” per brillare l’orzo, i magli per battere il ferro e la segheria per fare tavole e travi.

Ciaspolada nel Cadore (05-02-2017)

Ciaspolata adatta a tutti, in quanto sono possibili diverse alternative. Partenza da Misurina. Possibilità di usare la seggiovia.

Castelloni di San Marco (02-10-2016)

Castelloni di San Marco, Altopiano di Asiago Sette Comuni

Facile escursione affrontabile in piena estate o nel primo autunno che porta a visitare un posto dalle caratteristiche geomorfologiche davvero strabilianti.

Rifugio Contrin (26-06-2016)

Il Rifugio Contrin si trova in una bellissima posizione adagiato su di un piano nella valle omonima a cospetto della strapiombante parete nord di Cima Ombretta e delle pareti dei Vernel e della Marmolada. Fu costruito nel lontano 1897 dalla sezione di Norimberga del DOAV, distrutto dagli alpini durante la prima guerra mondiale fu ricostruito e ampliato nel 1923.

Teolo e Villa dei Vescovi (17-04-2016)

Sentieri naturalistici di Teolo

La bellezza del paesaggio, la magica atmosfera delle dolci colline circostanti, il clima mite e fresco d’estate, da sempre richiamano a Teolo un contino flusso di viaggiatori.